Il nuovo wc super tecnologico di Xiaomi – Wired Italia

Annienta batteri come escherichia coli e stafilococco aureo e può nebulizzare l’interno della tazza per una migliore pulizia

bidet tech xiaomi
(Foto: Xiaomi)

La nuova generazione del bidet tecnologico di Xiaomi alza notevolmente l’asticella con una lunga serie di novità all’insegna del comfort, dell’igiene e anche della discrezione. Con il lungo nome Tinymu Smart Toilet Cover Pro-H, il nuovo accessorio smart per il bagno fa il proprio debutto ufficiale sulla piattaforma di crowdfunding YouPin.

Molto più sottile della precedente versione uscita ormai nel 2018, il nuovo bidet di Xiaomi si monta al posto del copri-water e si connette alle tubature che portano l’acqua alla vaschetta dello scarico. Invece che dalla pulsantiera integrata (piazzata sul lato destro), sposta i tasti sul bordo e mette a disposizione anche il controllo da remoto tramite un telecomando oppure anche da smartphone tramite l’applicazione ufficiale e anche con l’assistente smart XiaoAi.

bidet xiaomi
(Foto: Xiaomi)

Tante le novità a bordo della versione Pro-H, tra tutte quella che permette di elettrolizzare l’acqua con l’aggiunta di acido ipocloroso che può sterilizzare in modo efficace e veloce oltre il 99% dei batteri come i pericolosi escherichia coli e stafilococco aureo. Dopo il trattamento igienizzante, l’acqua diventa peraltro anche sterile raggiungendo gli scarichi e il sistema fognario con una sorta di pre-trattamento. Per facilitare la pulizia a fine uso, il bidet emette inoltre una sorta di nebulizzazione che rende le pareti interne umide e meno inclini a trattenere lo sporco.

Come ogni bidet tech che si rispetti, anche la nuova proposta di Xiaomi sfrutta il braccetto che spara l’acqua a bersaglio per una pulizia e un lavaggio mirato e preciso. Sono ben otto le modalità che includono anche quella specifica per donne in periodo mestruale o quella per bambini oltre a due altre scelte tutte decifrare come “massaggio” e “spa” . Tinymu Pro-H si adopera anche per asciugare ad aria a fine servizio, con temperature a scelta tra 40, 45 o 50 gradi. Va da sé che la ciambella della seduta può essere riscaldata per maggiore comfort in inverno.

Infine, una funzione molto utile se si è appena mangiato pesante e si condivide il bagno con altre persone ovvero il sistema con deodorante catalizzatore che si attiva già quando ci si siede, in combinazione con il carbone attivo e la ventolina integrata, per rinfrescare l’ambiente.

Compatibile con il 95% dei water globali, farà il proprio debutto a giugno partendo da un prezzo cinese di 999 rmb (129 euro al cambio) per la versione senza filtri e 1299 rmb (167 euro) con filtri. Arriverà di sicuro anche da noi tramite siti di importazione, ma a prezzi ben più alti.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *