Galaxy Z Fold 3 e nuovo Z Flip: svelate le prime immagini! – HDblog

Samsung è al lavoro per lanciare due nuovi smartphone pieghevoli e dopo le numerose indiscrezioni che li hanno riguardati nelle settimane scorse è venuto il momento di dare uno sguardo alle prime immagini. La premessa è che non si tratta di materiale di grande qualità, ma ciononostante permette di confermare alcune importanti caratteristiche tecniche di Galaxy Z Fold 3 e del prossimo Galaxy Z Flip. Apparentemente sembrano immagini riservate (forse tratte da video ufficiali) che vengono create per presentazioni interne o per finalità di marketing – le strisce rosse che ricorrono in ogni immagine sembrano essere il prodotto di fotoritocco applicato alla dicitura “strictly confidential” che si intravede parzialmente in uno degli scatti (l’ultimo di Z Fold 3).

Mancano nuove indiscrezioni sulle tempistiche di presentazione, ma si ritiene che il lancio di entrambi i prodotti avverrà come consueto nel corso dell’estate – quest’anno forse con un po’ d’anticipo rispetto al solito, visto che si prospetta anche l’ipotesi del debutto a luglio.

GALAXY Z FOLD 3

La prima conferma importante riguarda la fotocamera sotto il display: è il primo pieghevole con fotocamera sotto il display, recita la frase che si intravede nella prima immagine. Troverebbe così conferma l’ipotesi avanzata nei mesi scorsi sull’integrazione della tecnologia UDC che farebbe così il suo esordio nel catalogo di smartphone Samsung partendo proprio da un dispositivo piegheveole.

Confermata anche la S Pen, il noto accessorio che ha fatto la fortuna della gamma Galaxy Note e che ora si prepara a esordire sul prossimo pieghevole di Samsung. La seconda immagine sottolinea la possibilità di prendere appunti mentre si effettuano le videochiamate: lo schermo è piegato a 90 gradi, la metà superiore ospita la sezione dedicata alle videochiamate, quella inferiore gli appunti che possono essere presi con la S Pen.

Secondo indiscrezioni Galaxy Z Fold 3 supporterà una nuova Hybrd S Pen – non alloggiata nella scocca – con una punta appositamente realizzata per non danneggiare il display pieghevole; lo schermo sarà reso comunque più resistente rispetto a quello del Galaxy Z Fold 2. L’esterno invece sarà protetto da vetro Gorilla Glass Victus.

La terza immagine mostra la parte posteriore dello smarthone ed è caratterizzata dalla tripla fotocamera posizionata nell’angolo superiore sinistro: torna la configurazione ”a semaforo”, ma il design si discosta sia da quello dell’attuale Galaxy Z Fold 2 – che racchiude i tre obiettivi in un modulo più vistoso – sia da quello dei modelli Galaxy S21. L’immagine suggerisce infine la disponibilità del pieghevole in (almeno) tre colorazioni.

Con l’ultima immagine si torna a parlare di schermo, anzi, di schermi. Stando alla dicitura riportata, entrambi i display avranno un refresh rate a 120Hz. Si legge infatti (poco) chiaramente: “With 120Hz inside and out“, ovvero con 120Hz sia dentro che fuori.

GALAXY Z FLIP 2 (O 3?)

Il tema dei colori torna nella prima immagine del Galaxy Z Flip 2 – ma potrebbe anche chiamarsi 3, c’è ancora incertezza sul nome commerciale). Il pieghevole a conchiglia di Samsung si mostra in quattro colorazioni – secondo precedenti indiscrezioni potrebbero essere ancora più numerose. Vista la scarsa qualità delle immagini è preferibile non lanciarsi in valutazioni ulteriori sui colori, ma è oggettivo che Samsung abbia scelto la strada della finitura bicolore con una parte colorata e una scura…

…la parte scura altro non è che un elemento che racchiude il display esterno e la doppia fotocamera. La seconda immagine conferma la possibilità di visualizzare un messaggio di testo completo.

L’ultima immagine fornisce un importante dettaglio sulla costruzione, confermando che il nuovo Z Flip ricorrerà al vetro Gorilla Glass Victus per proteggere la scocca esterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *