Auto elettriche Xiaomi, la società cinese ufficializza la novità – InvestireOggi.it

Anche Xiaomi si tuffa nella produzione di auto elettriche.

Probabilmente non c’è stata la giusta attenzione, ma tra le novità presentate da Xiaomi nell’ultimo evento non ci sono soltanto gli smartphone, ma anche le auto elettriche. Dopo diversi rumors giunti nelle settimane scorse, ora dunque è ufficiale, l’azienda cinese si tuffa anche in questo settore, e lo farà senza alcun dubbio con il solito entusiasmo e proponendo prezzi super competitivi e aggressivi.

Xiaomi e le auto elettriche

Lei Jun, fondatore Xiaomi, ha annunciato qualche giorno fa a Pechino che la sua azienda produrrà auto elettriche. Benché la notizia si riferisca al momento al solo mercato cinese, è inevitabile che tale novità avrà importanti ripercussioni a livello globale. A questo punto la concorrenza si farà davvero agguerrita ai già presenti brand del settore, visto che non è un mistero l’interesse di un’altra big del mondo tech, parliamo di sua maestà Apple, da tempo anch’essa interessata al mondo delle auto elettriche.

A dire il vero un’auto a marchi Xiaomi è già esistente, si tratta di utilitaria compatta da poco più di 8000€, realizzata dal marchio Bajoun e annunciata a settembre scorso per il mercato cinese. Il nuovo annuncio però proietta la casa cinese verso la mobilità sostenibile, e lo fa naturalmente ben oltre l’impatto e l’impegno profuso nella produzione sin qui effettuata per le microcar e i monopattini.

Obiettivo Xiaomi

L’investimento iniziale previsto è di 1,5 miliardi di dollari (10 miliardi di Yuan), ma non finirà certo qui, poiché per i prossimi 10 anni il colosso cinese stanzierà altri 10 miliardi di dollari per lo sviluppo del settore in questione. Ecco a tal proposito le parole di Jun: “Tutti mi hanno detto che il mercato automobilistico è complesso, che abbiamo una probabilità molto alta di fallire”, ha detto Jun durante l’evento. “È la stessa cosa che ci dicevano poco più di dieci anni fa, quando abbiamo deciso di iniziare a produrre smartphone in un mercato che sembrava già dominato da poche grandi aziende”. 

Si tratta di parole che fanno sicuramente trapelare l’intenzione chiara e decisa di tuffarsi in un settore che sta vivendo uno sconvolgimento e una transizione epocale, ma al di là dell’ottimismo mostrato, non ci è dato ancora sapere quali siano realmente i piani per la produzione di una prima auto di questo tipo e quando realmente verrà lanciata sul mercato.

Potrebbe interessarti anche RetailTune App per digital marketing, acquisti mirati e senza imprevisti

Argomenti:

SULLO STESSO TEMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *