Honda CR-V e:HEV Sport Line: la prova su strada – Autoblog.it

La Honda CR-V con il MY 2021 offre un look sportivo attraverso la variante Sport Line, ma il cuore ibrido continua ad essere al centro del progetto per venire incontro alle maggiori esigenze di sostenibilità del mercato attuale.

Esterni: gioca a fare la dura

I dettagli, si sa, fanno la differenza, e sulla CR-V Sport Line della nostra prova, che sfoggia una livrea nera, i fari anteriori con interno scuro, i cerchi in lega dark, ed i vetri posteriori oscurati, rendono ogni prospettiva più intrigante. Il contrasto tra le cromature e questi elementi inoltre, è un ulteriore segno distintivo di questa variante dal look duro ma dal cuore buono. Per il resto, si ritrovano gli accenti personali di stampo nipponico come la forma dei gruppi ottici anteriori e posteriori abbinati ad un corpo vettura caratterizzato da linee decise.

Interni: spazio e tecnologia a volontà

Sulla CR-V ibrida c’è spazio reale per 5 persone, il bagagliaio è ampio con 497 litri utili che possono diventare 1.064 litri abbattendo il divano posteriore, ma è presente anche tanta tecnologia. Il sistema di ricarica wireless per lo smarthone consente di trovare spazio a questo accessorio, ormai indispensabile, al centro del tunnel, grazie all’assenza della leva del cambio. Infatti, la trasmissione si attiva tramite semplici pulsanti che si trovano sotto i comandi del climatizzatore automatico bi-zona, e lo schermo da 7 pollici sul quale possono essere riproposte le app più utilizzate sul proprio device, tramite Android Auto ed Apple CarPlay.

Ma non è tutto, perché sincronizzando il telefono con il sistema Honda Connect o tramite AHA, si possono ricevere notizie utili, dal meteo alla finanza, oppure informazioni su ristoranti e alberghi della zona in cui si sta transitando. Un ulteriore elemento che agevola la vita del conducente è l’Head-Up display, il quale consente di visualizzare i segnali stradali, le indicazioni del navigatore e l’attivazione del sistema di mantenimento della corsia senza distogliere lo sguardo dalla strada. A conferire all’ambiente un tocco di dinamismo pensano i sedili sportivi, gli interni in pelle neri, gli inserti in Piano Black ed i rivestimenti Dark Wood della plancia.

Al volante: comoda e silenziosa, è pensata per una guida sostenibile

Silenziosa, fino a che non si schiaccia a fondo l’acceleratore e viene fuori la natura della trasmissione a rapporto fisso, la CR-V e:HEV sfrutta la combinazione tra 2 motori elettrici ed un propulsore termico per erogare una potenza di sistema di 184 CV. Il discorso da approfondire riguarda come vengono utilizzate dall’auto queste unità: nello specifico, nella modalità EV Drive è il motore elettrico a spingere la CR-V per 2 km; in quella denominata Hybrid Drive il propulsore termico alimenta il generatore che poi fornisce energia al motore elettrico; mentre in Engine Drive si sfrutta a fondo il motore termico. C’è anche la voce Sport per sfruttare a pieno lo sterzo migliorato, gli affinamenti a livello di sospensioni, ed il nuovo servofreno elettronico.

Nonostante uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 8,6 secondi, dopo qualche curva la sua indole sostenibile viene fuori e consiglia andature più conservative. D’altra parte, per avvicinarsi ai 20 km/l di media dichiarati la guida impegnata è quella meno indicata. Le palette dietro il volante inoltre, rappresentano un altro indizio sulla sua natura, visto che il loro scopo è quello di gestire il grado di decelerazione per favorire il recupero d’energia.

Prezzo: 41.300 euro

Per entrare in possesso di una Honda CR-V e:HEV Sport Line bisogna mettere in preventivo un costo di 41.300 euro, che non è affatto elevato in relazione ai contenuti tecnici ed alla dotazione, visto che anche gli ADAS di ultima generazione sono di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *