Ecco come registrare le chiamate sul tuo smartphone Xiaomi, Redmi e POCO (Cube ACR) – XiaomiToday.it

Una delle cose che più stavano a cuore agli utenti affezionati all’interfaccia MIUI era la possibilità di poter registrare le chiamate sul proprio smartphone, ma da qualche tempo questa funzionalità non è più disponibile, in quanto il dialer telefonico e l’app Messaggi è stata sostituita con quella nativa di Google.

La scelta è stata in qualche modo costretta nel rispetto delle leggi e restrizioni sulla privacy di alcune regioni in cui vengono venduti i device del brand asiatico, infatti i dispositivi coinvolti sono tutti quelli che sono equipaggiati con firmware MIUI EU e Global, pertanto un’enorme quota di mercato. E quindi come fare per poter registrare le chiamate? Bisogna per forza dotarsi di uno smartphone con ROM Cina?

cube acr

Ecco come registrare le chiamate sul tuo smartphone Xiaomi, Redmi e POCO (Cube ACR)

Certo che no e la soluzione al problema ce la fornisce una delle tante applicazioni per Android che possiamo reperire ufficialmente sul Play Store, di cui oggi ve ne presentiamo una, che è risultata affidabile e piuttosto sicura, ovvero Cube ACR. L’applicazione è gratuita e piuttosto personalizzabile, supportando la registrazione delle chiamate normali e VoIP . Tutto quello che devi fare è seguire i seguenti passaggi, semplici ed essenziali alla riuscita della registrazione chiamate sul tuo Xiaomi, Redmi e POCO, ma naturalmente compatibile con tutti gli smartphone sprovvisti di interfaccia MIUI.

  1. Scarica e installa Cube ACR sul tuo smartphone dal Play Store (trovi il badge download qui in basso);
  2. Apri l’applicazione, accetta i termini e concedi le autorizzazioni richieste;
  3. Abilita l’overlay di Cube ACR per la visualizzazione su altre app;
  4. Attiva il connettore dell’app Cube ACR in modo che l’app possa accedere al registro delle chiamate;
  5. Premere “Aggiungi Cube ACR all’avvio automatico”;
  6. Disabilita il risparmio energetico per Cube ACR;
    • Facoltativo: abilita la codifica geografica se desideri salvare la posizione da cui hai effettuato la chiamata.
  7. Tocca “Avvia Cube ACR” per abilitare l’applicazione
Registratore di Chiamate - Cube ACR
Registratore di Chiamate - Cube ACR
Price:
Free+

cube acr

Se hai fatto tutto correttamente, ogni volta che effettuerai o riceverai una chiamata, vedrai un piccolo widget mobile sulla schermata della chiamata in corso. Di default l’applicazione registra in automatico le conversazioni ma dalle impostazioni pupi disabilitare la funzione e decidere tu quando registrare, semplicemente cliccando sull’icona del widget a forma di microfono. Devi solo tenere a mente che quando hai attiva la registrazione delle chiamate non puoi utilizzare il vivavoce, pertanto le uniche chiamate che potrai registrare sono quelle senza l’ausilio del vivavoce.

Come puoi notare dalle immagini qui in alto, una volta terminata la registrazione di chiamata, troverai il file nella home dell’applicazione Cube ACR da dove potrai anche accedere alle impostazioni, qualora devi settare qualche cambiamento. Va specificato che l’app potrebbe non restituire i risultati ottimali su ogni smartphone, ma ad esempio nel mio caso senza alcuna impostazione aggiuntiva, posso ritenermi soddisfatto del risultato.

Infine sempre dal widget mobile, avete un’icona a forma di contatto utente con delle frecce che rincorrono il contatto: cliccando sopra di essa, abiliterete in automatico la registrazione chiamate per quel contatto specifico, in modo che non dobbiate ogni volta fare tutto in maniera manuale, qualora abbiate disabilitato la registrazione automatica per tutte le chiamate. Insomma, un semplice trucco, poco invasivo e funzionale. Fateci sapere come vi trovate e se lo testerete sul vostro smartphone.

Telegram LogoT’interessano le OFFERTE? Segui il nostro Canale TELEGRAM! Tantissimi codici sconto, offerte, alcune esclusive del gruppo, su telefoni, tablet gadget e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *