Xiaomi Redmi K40: confermato l’arrivo con Snapdragon 888 – Tom’s Hardware Italia

Redmi si sta preparando a lanciare il suo nuovo smartphone top di gamma, il K40, un device che farà sicuramente dell’ottimo rapporto qualità prezzo la sua arma in più, senza però rinunciare alle prestazioni. E’ infatti stato confermato che il device potrà contare sull’ultimo SoC di punta di casa Qualcomm, lo Snapdragon 888, dopo che nelle ultime settimane si erano avanzate altre ipotesi relative all’utilizzo di processori Mediatek o Qualcomm ma di fascia più bassa.

In un recente post pubblicato sul noto social cinese Weibo, il direttore generale di Redmi, Lu Weibing, ha rilasciato alcune informazioni chiave proprio sullo smartphone, che verrà svelato in Cina nel corso del prossimo mese. Oltre a confermare l’utilizzo del processore dell’azienda americana, sono state fornite indicazioni relative alla batteria che sarà da 4000 mAh mentre il display sarà piatto e non presenterà curvature ai lati. Svelato anche il prezzo di lancio che sarà di 2.999 yuan (circa 380 euro al cambio), una cifra decisamente inferiore rispetto a quella richiesta per lo Xiaomi Mi 11, annunciato anche lui in questi giorni e dotato dello stesso processore del K40.

Sebbene il post non riveli ulteriori dettagli sul prossimo device, possiamo ipotizzare l’implementazione di un buon pacchetto hardware che potrebbe rendere il Remdi K40, un vero e proprio best buy. Proprio come visto con i suoi predecessori, lo smartphone potrebbe essere dotato di un pannello FHD + anziché di uno schermo curvo con risoluzione QHD +, di una RAM di tipo LPDDR4x e di memorie di tipo UFS 3.0, almeno per il modello base. Inoltre, il K40 potrebbe rinunciare al alcune delle funzioni premium presenti sullo Xiaomi Mi 11, il tutto per rendere il prezzo più concorrenziale. Redmi rilascerà sicuramente nuovi nettagli nei giorni antecedenti al lancio ma stando alle informazioni già in nostro possesso non è difficile immaginare che una volta approdato sul mercato, il device possa riscuotere un notevole successo.

Per chi volesse invece puntare ad avere il meglio della tecnologia presente negli smartphone Xiaomi potrà rivolgersi, non appena arriverà anche in Italia, al nuovo Xiaomi Mi 11. Parliamo di uno smartphone che porta con se ben pochi compromessi considerato che dispone di un display AMOLED da 6,81 pollici con risoluzione QHD + ed una frequenza di aggiornamento a 120 Hz, una luminosità massima che raggiunge i 1500 nits, 12 GB di RAM LPDDR5 nel modello più costoso, 256 GB di memoria interna UFS 3.1 ed un comparto fotografico posteriore affidato a tre fotocamere con un sensore principale da 108 MP. Tutti e due i modelli dovrebbero approdare nei prossimi mesi anche alle nostre latitudini ed a quel punto sarà chiaramente la differenza di prezzo a far propendere gli utenti per l’uno o l’altro modello.

Su Amazon potete trovare lo Xiaomi Redmi Note 9 Pro a meno di 240 euro. Per conoscere l’offerta seguite questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *