Xiaomi POCO X3 NFC o Redmi Note 9 Pro: quale comprare? Ecco le differenze – Hardware Upgrade

Non è la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima: Xiaomi ha in commercio due smartphone molto simili POCO X3 NFC e Redmi Note 9 Pro, ottimi entrambi, entrambi Dual SIM e NFC, con prezzo praticamente identico, che lasciano il potenziale acquirente confuso. Non rida Honor: poche le differenze anche fra 20s e 9X (andando a confermare che i produttori cinesi premium possono essere caotici in fatto di listini), ma restiamo al tema principale, elencando similitudini e differenze fra i due smartphone nominati.

1. Prezzo: molto simile

Prendendo a riferimento i modelli di pari equipaggiamento RAM e storage, 6GB e 128GB rispettivamente, i prezzi sono praticamente identici salvo quei pochi Euro a vantaggio di uno o dell’altro, a seconda della disponibilità e dello shop. E’ anche il motivo principale dei dubbi.

2. Display: meglio POCO X3

Dimensioni “fisiche” identiche, da 6,67″ con risoluzione di 1080×2400 pixel, 120Hz, 295ppi e protetti da tecnologia Gorilla Glass 5. POCO X3 vanta però un refresh rate da 120Hz, contro i 60Hz del 9 Pro, nonché supporto HDR10, non dichiarato per Redmi Note 9 (magari è supportato).  Per molti utenti non cambia granché, per chi gioca potrebbe sentirsi più al “sicuro” con i 120Hz.

3. Hardware / SoC: un po’ meglio POCO X3

POCO X3 NFC, presentato cinque mesi dopo Redmi Note 9 Pro (il primo a settembre, il secondo ad aprile 2020), vanta un SoC più recente, Snapdragon 732G contro il 720G del 9 Pro. Ad essere onesti, cambia veramente pochissimo. Praticamente identico il numero di core e e frequenze operative, 2 x 2.3GHz più 6 x 1.8GHz, stessa GPU Adreno 618. Cambia veramente poco l’architettura di base, con core Kryo 470 nel POCO X3, Kryo 465 nel Note 9 Pro. Tutti realizzati a 8nm, senza alcuna differenza prestazionale fra gli uni e gli altri.

La differenza per cui premiamo POCO X3 risiede in altre cose, come la velocità massima di trasferimento dati in download, 800MBits/s contro 600MBits/s, e una versione Bluetooth più recente, 5.1 contro 5.

4. Dimensioni e peso: meglio Redmi Note 9 Pro

Redmi Note 9 Pro pesa leggermente meno 209 grammi contro 215 grammi, ed è più sottile, 8,8mm contro 9,4mm. Dimensioni altezza e larghezza sono simili: 165,3 x 76,8mm POCO X3, 165,8 x 76,7mm Pro 9. 

5. Fotocamere: lotta aperta

A uno sguardo rapido sembra lo stesso blocco fotocamere identico, scendendo nel particolare qualcosa cambia. La principale è la stessa: 64Mpixel, f/1.9, mentre cambia quella che nominalmente è citata per seconda, la grandangolare (entrambe 119°). Meglio quella del POCO X3, essendo una 13Mpixel f/2.2 contro la 5Mpixel f/2.2 del 9 Pro. La terza, quella per il macro, vede le parti invertite: meglio quella del 9 Pro, una 5Mpixel f/2.4 contro 2Mpixel f/2.4 del POCO X3. Per quanto riguarda la frontale, siamo a 20Mpixel del POCO X3, contro i 16Mpixel offerti da 9 Pro. Ma la seconda filma anche a 120fps a 1080p, quella del POCO X3 di ferma a 30fps.

6. Espandibilità: meglio Redmi Note 9 Pro

Per qualche motivo ignoto Redmi Note Pro può adottare microSD aggiutive fino a 512GB, POCO X3 fino a 256GB.

7. Batteria: molto simili

La differenza è veramente minima, entrambe a polimeri di Litio: 5160mAh per POCO X3, 5020mAh per Redmi Note 9 Pro. Entrambe supportano il fast charge.

8. Audio: meglio POCO X3

POCO X3 adotta due speaker, contro il singolo del Note 9 Pro. Per entrambi è presente il jack per le cuffie.

9. Altre cose

C’è da citare anche la protezione IP53 per POCO X3, anche se è utile osservare che si tratta di una protezione contro polvere e spruzzi d’acqua veramente minima. Sempre POCO X3 viene venduto con Android 10 e MIUI 12, il 9 Pro con MIUI 11. Morale? Ora che conoscete le differenze, scegliete voi in base alle vostre esigenze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *