Xiaomi, ‘noi rispettiamo tutela dati personali’ in Europa – ANSA Nuova Europa

(ANSA-XINHUA) – LISBONA, 04 DIC – I dati personali degli
utenti di Xiaomi sono protetti e la loro privacy è rispettata,
ha assicurato ieri Wang Xiang, presidente della società
tecnologica cinese Xiaomi, al Web Summit, un evento digitale
organizzato online in collegamento dalla capitale portoghese
Lisbona.
    Per gli utenti europei, ha spiegato Wang nel corso della
sessione intitolata “Builders”, “tutti i dati sono conservati al
di fuori della Cina, in Europa”. La società, ha aggiunto il
dirigente, soddisfa “tutti i criteri previsti dal Regolamento
generale sulla protezione dei dati (GDPR) in vigore in Europa”.
    Riguardo alle innovazioni nell’ambito dell’Internet delle
cose, Wang ha affermato che Xiaomi mira a consentire a “tutti di
godere una vita migliore”, offrendo al mercato soluzioni
tecnologiche innovative e accessibili, “indipendentemente
dall’origine geografica, dalla nazionalità, dal genere e persino
dalle possibilità economiche” degli utenti.
    Il manager ha spiegato che Xiaomi ha già investito in 120
start-up tecnologiche nel tentativo di “migliorare l’ecosistema
dei prodotti”, partecipando alla progettazione dei relativi
standard e aiutandole a raggiungere i fornitori.
    “Se il loro prodotto soddisfa le nostre esigenze, lo
venderemo con il nostro marchio, attraverso i nostri canali di
vendita”, ha spiegato Wang. “E’ un modello di grande successo e
altamente efficiente”.
    Xiaomi, ha osservato il dirigente cinese, è presente in ben
90 mercati in tutto il mondo, compresi i Paesi dell’Asia
meridionale e dell’Europa occidentale.
    Secondo la società di ricerche di mercato International Data
Corporation, il colosso cinese è ormai il terzo maggiore marchio
al mondo di smartphone dopo Samsung e Huawei, avendo superato la
statunitense Apple e conquistando una quota di mercato del 13,1%
con 46,5 milioni di dispositivi venduti.
    Il Web Summit è considerato il più grande evento dedicato
alla “trasformazione digitale” nell’emisfero occidentale.
    L’edizione di quest’anno dovrebbe attirare un pubblico di
100.000 utenti online. (ANSA-XINHUA).
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *