Xiaomi punta su risoluzione, FPS ed HDR per migliorare foto e video – GizChina.it

xiaomi miui 12 novità
Gshopper

Ci vorrà ancora tempo prima di scoprire cosa ci sia in serbo con la MIUI 13 e nel mentre Xiaomi continua a lavorare sull’attuale MIUI 12. Per esempio, recentemente è stata annunciata l’introduzione di features quali Paper Mode e Wireless Sound Effects, ma anche Sound Assistant. Di ciò di cui vi parliamo oggi non c’è ancora una conferma ufficiale, ma gli indizi estrapolati da MIUI Polska dall’ultima MIUI 20.11.13 Beta parlano chiaro.

LEGGI ANCHE:
MIUI 12 e 11: tutti i bug sugli smartphone Xiaomi, Redmi e POCO

Xiaomi prepara cambiamenti per l’imaging della MIUI 12, a favore di display e fotocamera

Nelle stringhe di codice della MIUI 12 Beta in questione sono stati rintracciati vari riferimenti a novità che Xiaomi starebbe per introdurre lato imaging. Non è dato sapere quando verranno implementate in pianta stabile, ma intanto cerchiamo di capire di cosa si trattino. Il cardine di queste tre nuove features è l’intelligenza artificiale, grazie alla quale poter migliorare comparti relativi a display e fotocamera.

Il miglioramento di foto e video della MIUI 12 passa in primis per l’HDR, rendendo le immagini più vivide ed aumentando la gamma dinamica per luci ed ombre. Non è da escludere che il prossimo Xiaomi Mi 11 avrà la possibilità di girare video HDR, così come reso possibile su Mi 10 Ultra, in stile iPhone 12, magari con supporto Dolby Vision.

La seconda novità trovata nella MIUI 12 riguarda la tecnologia MEMC, acronimo che sta per Motion Estimation Motion Compensation. Questa tecnica di elaborazione visiva, fattasi conoscere sulle smart TV, è diventata particolarmente utile con l’introduzione degli schermi ad alto refresh rate anche su smartphone. Con essa è possibile prendere video a basso refresh rate e renderli più fluidi tramite interpolazione software.

Infine, la terza ed ultima novità tratta dalla MIUI 12 Beta si chiama Super Resolution ed è praticamente un upscaling in 1440p delle immagini. Un metodo per godere di uno schermo Quad HD anche con contenuti con risoluzione inferiore. Sono tutte tecnologie che agiscono tramite AI: dando i dati in pasto al software, esso è in grado di fare i suoi calcoli ed adattarsi di conseguenza. Non resta che vedere quale impatto avranno queste novità sui futuri smartphone Xiaomi.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .

Banggood Novembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *