Redmi K40: spuntano nuove indiscrezioni sul display a 120 Hz – GizChina.it

redmi k40 pro
Banner Gshopper

Mentre le voci in merito al lancio europeo di Xiaomi Mi 10 Ultra si fanno sempre più insistenti (ma manca ancora una conferma ufficiale!),  si comincia a parlare seriamente anche del prossimo modello top targato Redmi. Il dispositivo potrebbe essere spuntato in un nuovo documento dedicato ad uno smartphone inedito del brand cinese. Lo smartphone in questione è stato avvistato tramite la certificazione dell’ente 3C e secondo i media cinesi ci sono buone probabilità che si tratti del futuro Redmi K40. Ma sarà davvero così? Nel frattempo Lu Weibing comincia a stuzzicare gli appassionati con i primi indizi sulla variante Pro.

Aggiornamento 09/11: compare un nuovo leak dedicato a Redmi K40, stavolta con alcuni dettagli relativi al display. Trovate tutti i dettagli a fine articolo.

Redmi K40 e 40 Pro: tutte le indiscrezioni raccolte finora

redmi k40 pro
Redmi K30 Ultra

Redmi K40 e le prime (presunte) certificazioni

redmi k40

redmi k40

Uno dei dispositivi associati a Redmi K40 è stato il modello siglato M2006J10C, svelato sia dall’ente 3C che dal MIIT (che riguarda la connettività wireless dei dispositivi tech). Non sono mancate poi indiscrezioni da parte di vari leaker, con dettagli sulla presenza di un pannello a 120 Hz, la batteria da 4.500 mAh con ricarica rapida da 33W, perfino la presenza del chipset Dimensity 1000+.

redmi k40

redmi k40

Ebbene, il dispositivo in questione si è poi rivelato essere Redmi K30 Ultra, modello top rilasciato nel corso dell’estate per affiancare il cugino Mi 10 Ultra (di cui qui trovate la nostra recensione). Insomma, la caccia a Redmi K40 è ancora aperta e le indiscrezioni riguardo il futuro della famiglia K continuano.

Quanto sarà grande Redmi K40?

Si continua quindi a discutere su questo smartphone, in merito a tanti diversi punti. Uno di quelli che sta più a cuore degli utenti, però, sono le dimensioni. Quanto sarà grande questo dispositivo? Ancora, ovviamente, non lo sappiamo, ma si vocifera che tale device mostri ancora un display considerevolmente grande.

redmi k40

Dunque, pare che non sia ancora arrivato il momento di vedere un nuovo dispositivo più piccolo in casa Redmi, magari proprio come iPhone 12 (almeno stando ad alcuni leak). Sebbene le dimensioni più compatte abbiano spinto diversi consumatori ad accaparrarsi telefoni leggermente più piccoli rispetto agli standard attuali, molte delle componenti che troviamo nei telefoni difficilmente possono essere implementate in spazi tanto angusti. Se questo Redmi K40 dovesse arrivare con un doppio speaker stereo e con altre novità di questo tipo, non potrà essere più piccolo di iPhone SE 2020, per intenderci. Vedremo, dunque, che cosa ci riserverà l’azienda nelle prossime settimane.

Redmi K40 disponibile nel Q4 2020

Dal noto profilo di DigitalChatStation arriva un nuovo leak: pare che Redmi K40 possa essere lanciato nel Q4 2020. Si tratterebbe, dunque, di un’organizzazione già vista in casa Redmi, con la variante standard in arrivo entro la fine del 2020 e, dall’altra parte, con la variante Pro presentata probabilmente nel primo trimestre del 2021.

redmi k40

A bordo di questo smartphone, comunque, dovrebbe trovare spazio il SoC Snapdragon 775, mentre sulla variante Pro è lecito pensare all’introduzione di un SoC Qualcomm Snapdragon 875. Non è ancora nulla confermato, comunque, quindi attendiamo qualche ulteriore news a riguardo.

Lu Weibing stuzzica i Mi Fan: primi indizi su K40 Pro

redmi k40

redmi k40

Nonostante l’azienda abbia rilasciato da pochissimo il modello K30 Ultra, la costola di Xiaomi è già pronta ai prossimi dispositivi della gamma. Lu Weibing – GM di Redmi – ha pubblicato una domanda molto particolare sul social Weibo, con un riferimento ad uno smartphone dotato di un chipset con processo produttivo a 5 nm. Com’è facile intuire, si parla del futuro Snapdragon 875, in arrivo verso fine anno o nel primo trimestre del 2021. Il primo dispositivo del brand equipaggiato con un SoC high-end a 5 nm, quindi, è in arrivo ed è impossibile non farsi venire in mente il prossimo Redmi K40 Pro.

Nel frattempo è intervenuto anche DigitalChatStation con un breve leak. L’insider sembra confermare la presenza dello Snapdragon 875, insieme ad un display tutto schermo, al supporto alla ricarica rapida avanzata (ma non viene specificata la potenza) ed una fotocamera ad alta risoluzione. Purtroppo il leaker non si sbilancia e per ulteriori dettagli dovremo necessariamente attendere altre novità.

Redmi K40 o K40 Pro, nuova certificazione in vista e il lancio sembra sempre più vicino

redmi k40 pro

redmi k40 pro

Dopo le varie certificazioni uscite nelle scorse settimane (in realtà dedicate a K30 Ultra), le cose potrebbero cambiare con un nuovo documento targato Xiaomi. A questo giro è spuntato un modello inedito caratterizzato dalla sigla M2011K2C, mai vista prima. Secondo i media asiatici è altamente probabile (ma non certo, ovvio) che si tratti di Redmi K40, versione standard della prossima famiglia top della costola di Xiaomi.

Purtroppo la certificazione non rivela nulla sulle specifiche del dispositivo, fatta eccezione per la presenza del supporto al 5G. Nonostante ciò, la presenza di questa novità indica che il debutto potrebbe essere previsto davvero entro la fine dell’anno (o al massimo agli inizi del 2021), proprio come pronosticato dal leaker DigitalChatStation in precedenza. Ovviamente esiste anche la possibilità che si tratti del futuro Redmi K40 Pro, oppure di un ennesimo modello inedito.

Comunque resta il fatto che abbiamo a che fare con una sigla totalmente nuova, che non fa riferimento neppure ai presunti dispositivo della serie Note 10/Note X. Non ci resta che attendere ulteriori indiscrezioni e magari scheda tecnica e immagini dal TENAA.

Redmi K40: design e display | Aggiornamento 09/11

Dopo un po’ di silenzio si ritorna a parlare dell’arrivo di Redmi K40. La causa scatenante è stata l’uscita di scena dal mercato asiatico di K30 Pro, la quale le porte all’arrivo della nuova gamma. E ovviamente non poteva non intervenire il solito DigitalChatStation, con alcuni dettagli relativi al design e al display del futuro smartphone. Si tratterà di un pannello flat (quindi niente bordi curvi, se aspettavate questo salto), una soluzione OLED con refresh rate a 120 Hz. Inoltre il leaker parla di un foro da circa 3.7 mm dedicato alla selfie camera.

Quindi il dispositivo arriverà con un punch hole, ma al momento non è dato di sapere se sarà posizionato al centro del pannello oppure di lato. Purtroppo le novità del leaker finiscono qui, ma siamo certi che non mancheranno ulteriori indiscrezioni nel corso dei prossimi giorni.

⭐️ Segui e supporta GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .

Banggood Novembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *