Mercato smartphone: classifica produttori in Italia, che colpo per OPPO e Xiaomi! – Everyeye Tech

Il mercato degli smartphone italiano, nonché quello europeo, è al centro di importanti cambiamenti, vista anche la situazione là fuori. Per questo motivo, è più importante che mai dare un’occhiata a quanto sta accadendo al settore.

In particolare, mediante un comunicato stampa che abbiamo ricevuto da Xiaomi, l’azienda cinese ci ha fornito le infografiche presenti in calce alla notizia, che fanno riferimento ai dati diffusi da Canalys. Si tratta di informazioni particolarmente interessanti, dato che riguardano in modo specifico il nostro Paese.

La “classifica” dei produttori per quel che concerne l’Italia nel Q3 2020 è la seguente: Samsung, Xiaomi, Huawei, Apple e OPPO. Tuttavia, i dati che colpiscono di più sono quelli relativi alla crescita annuale, visto che Xiaomi ha fatto registrare un +122% e OPPO è addirittura arrivata a un +880%. Ricordiamo che si tratta di aziende arrivate relativamente recentemente in Italia, ad esempio Xiaomi è approdata nel nostro Paese nel 2018. Samsung è riuscita a consolidare la sua posizione, ma si è dovuta accontentare di un +3%. Cali consistenti, invece, in casa Huawei e Apple, rispettivamente -33% e -28%.

Per quanto Samsung disponga ancora un vantaggio importante in termini di unit share rispetto a Xiaomi, 38% contro 19%, sicuramente l’azienda cinese sta crescendo nel nostro Paese a tempi record. Da non sottovalutare inoltre OPPO, che ha raggiunto un interessante 6% in termini di unit share.

Dando, invece, uno sguardo alla situazione europea, in questo caso la “classifica” è leggermente diversa: Samsung, Apple, Xiaomi, Huawei e OPPO. Tuttavia, la sostanza non cambia poi molto, dato che Xiaomi ha fatto registrare un +107% e OPPO addirittura un +942%. Huawei perde invece il 32%, mentre Apple si “accontenta” di un +13%. Samsung si consolida con un +6%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *