iPhone SE 2020 scatta come Xiaomi Mi 8, secondo DxOMark – GizChina.it

iPhone SE 2020

Dopo aver visto le performance fotografiche del fratello maggiore, iPhone SE 2020 approda su DxOMark per i vari test e a finire sotto i riflettori è anche il comparto frontale. Si parte subito con una considerazione: nonostante dal punto di vista tecnico il dispositivo non si fa mancare quasi nulla, la parte fotografica (affidata ad un singolo sensore) lascia un po’ a desiderare, collocandosi nel mezzo della classifica del portale. Andiamo a scoprire nel dettaglio i pro e i contro dello smartphone “economico” di Apple, dispositivo di quest’anno posizionato quasi al pari con lo Xiaomi Mi 8, modello risalente al 2018.

iPhone SE 2020 messo alla prova da DxOMark: come si è comportato il comparto fotografico?

iPhone SE 2020

iPhone SE 2020

Il nuovo iPhone SE 2020 ha totalizzato 103 punti per quanto riguarda il comparto foto (il totale è 101), con il plauso di DxOMark in termini di esposizione e colore. Inoltre gli scatti offrono un buon livello di dettaglio anche se le cose cambiano radicalmente con le scene notturne: il flash riesce a salvare la situazione in alcuni contesti, ma in linea generale il dispositivo non è pensato per la fotografia notturna.

Tra i principali difetti è impossibile non annoverare il singolo sensore fotografico: oggigiorno la mancanza di un modulo per la profondità di campo è qualcosa di estremamente raro e anche l’assenza di un teleobiettivo si fa sentire (basta notare la voce zoom presente nella tabella in alto).

Lo smartphone si è posizionato al 37esimo posto, sei posizioni sopra lo Xiaomi Mi 8, ex flagship della casa di Lei Jun. Tra i due trovano spazio modelli quali iPhone XR, Google Pixel 3A e Samsung Galaxy S9+. Insomma, ci si sarebbe aspettati qualcosina in più da Apple, ma in fondo parliamo pur sempre di uno smartphone pensato per la fascia media. Per tutti i sample foto e il giudizio completo di DxOMark vi rimandiamo alla pagina dedicata, presente in fonte.

iPhone SE 2020

iPhone SE 2020

Oltre al modulo principale, il celebre portale ha messo al vaglio anche le performance della selfie camera, un sensore da 7 MP con apertura f/2.2. Si tratta della medesima soluzione vista su iPhone X, privata della componente TrueDepth. Presente l’HDR automatico e la funzione soft flash sfruttando il display; i risultati ottenuti nei vari sample posizionano iPhone SE 2020 tra le prime venti posizioni della classifica di DxOMark: nulla di impressionante e lo stesso portale ci ricorda che il dispositivo è una soluzione di fascia media. Nonostante ciò, lato selfie il piccolo di Apple riesce a superare Huawei Mate 30 Pro, portandosi a casa una soddisfazione.

Per i sample foto e tutti i dettagli vi rimandiamo alla pagina di DxOMark (la trovate qui) con il giudizio completo sulla fotocamera frontale.

💰 Risparmia con GizDeals per le migliori offerte dalla Cina!

⭐️ Se hai fame di notizie, segui GizChina su Google News: clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *