Call of Duty Warzone festeggia i 50 milioni di giocatori e lancia l’assalto a Fortnite


Prendete Call of Duty, uno dei brand pi popolari dell’intera industria videoludica, capace di macinare numeri incredibili anno dopo anno. Aggiungeteci il genere del momento, e cio il battle royale. Mescolate bene, e poi servite il risultato gratis.

Call of Duty Warzone questo cocktail esplosivo di elementi di successo,e infatti a un solo mese dal suo arrivoha gi raggiunto traguardi impressionanti. Come l’ultimo: pi di 50 milioni di giocatori.

D’altra parte gi l’inizio prometteva bene, con 6 milioni di player nelle prime 24 ore. Sono numeri importanti, che per il momento non mettono ancora in discussione la supremazia di Fortnite, che da anni domina questa enorme fetta di mercato. Ma in proiezione le cose potrebbero cambiare, e Call of Duty il brand con la potenza di fuoco adatta a scardinare le gerarchie. A fare, insomma, quello che non riuscito ad Apex Legend, dopo una partenza convincente.

quello che sostiene un recente report di Piper Sandler. Il divario tra Fortnite e i suoi concorrenti sempre l, ma negli anni le altre proposte sono cresciute in quantit, qualit e popolarit, accorciandolo. Gi rispetto alle statistiche dell’anno scorso osservabile un calo: se nel 2019 il 54% degli adolescenti dichiarava di giocare al titolo Epic, quest’anno la percentuale rimasta alta ma si abbassata significativamente, fino al 39%.

Anche se la guerra dei battle royale non funziona come un battle royale: alla fine non ne rester solo uno, ma probabilmente con un processo graduale si arriver ad averesvariati franchise a spartirsi in maniera pi equilibrata le quote di mercato, rispetto alla forte polarizzazione esercitata da Fortnite in questi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *